RUBRICA DELLA SALUTE DEL LUNEDI

Lo StarGate della Salute – L’Uomo Nuovo – A cura di Villaggio Ranco

Benvenuti alla TRENTANOVESIMA puntata della Rubrica della Salute.

L’ARGOMENTO DI QUESTA SERA: I rimedi per la casa

 

TARME

Indossare abiti che trascinano con se una scia di naftalina o di canfora è sempre molto sgradevole ma non è nulla in confronto ai problemi che potrebbero derivare alla salute se si rimanesse troppo a lungo esposti nei luoghi in cui esse sono conservate. Per fortuna esistono rimedi anti tarma facili da preparare che durano tutta la stagione e che riempiranno cassetti e armadi di profumi dolci e delicati.

Tra questi, segnaliamo in particolare piccoli sacchetti di lavanda fatta essiccare durante l’estate e bucce di mandarino che, invece di gettare via, conserverete per i vostri armadi. I questo ultimo caso otterrete tre effetti:

essiccando le bucce di mandarino sopra un termosifone o sopra una stufa, badando bene di non bruciarle, diffonderete in casa un piacevole aroma che non avrà nulla a che invidiare con le essenze ricavate oggi dagli incensi. Dopo di chè, non appena fredde metterete le bucce in piccoli sacchetti di tulle o di cotone leggero, che inserirete in cassetti e armadi.

Trascorsa la stagione e terminato l’effetto delle bucce di mandarino, essi diverranno un ottimo materiale con cui accendere stufe e caminetti.

 

SOGNI D’ORO

Per dormire in modo rilassato e sereno appendete sopra la testiera del letto un piccolo sacchetto di lavanda fatta essiccare che potrete coltivare in un vaso anche sul terrazzo, perché la lavanda è perenne e non teme neppure le temperature rigide. Prima di addormentarvi, premete le dite sul sacchetto: l’essenza si diffonderà pian piano e vi assicurerà un sonno piacevole, eliminando anche i fastidiosi odori di chiuso.

 

Tratto da: Il quaderno dei rimedi per la casa – I consigli della nonna raccolti da Paola Fantin

Lavanda2Bucce mandarino

 

Se ti è piaciuto condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *