RUBRICA DELLA SALUTE DEL LUNEDI –

Benvenuti alla QUARANTADUESIMA PUNTATA

Lo StarGate della Salute – L’Uomo Nuovo – A cura di Villaggio Ranco

L’ARGOMENTO DI QUESTA SERA: LE CINQUE EMOZIONI NATURALI

Le Cinque Emozioni Naturali sono: dolore, rabbia, invidia, paura e amore. Ed in ognuna di esse ci sono due livelli finali: amore e paura.

Mentre le cinque emozioni naturali includono amore e paura, queste due sono le basi di tutte le emozioni. Le altre tre sono la conseguenza di queste due.

In ultimo, tutti i pensieri sono supportati dall’amore o dalla paura. Questa è la grande polarità. Questa è la dualità primaria. Tutti i pensieri, le idee, i concetti, le interpretazioni, le decisioni, le scelte, e le azioni, sono basate su una delle due. E, alla fine, in realtà ce n’è solo una.

L’Amore.

In verità, l’amore è tutto ciò che esiste. Anche la paura è una conseguenza dell’amore e, quando usata efficacemente, esprime amore. Potresti domandare, “La paura esprime amore?”. E la risposta, nella sua forma più elevata, è si. Ogni cosa esprime amore, quando l’espressione è nella sua forma più elevata. Il genitore che salva il bambino dall’essere investito nel traffico esprime paura, o amore?

“Be’, entrambi, suppongo”, potresti rispondere. “Paura per la vita del bambino, e amore – abbastanza da rischiare la propria vita per salvare il bambino”.

Precisamente. E quindi qui vediamo che la paura nella sua forma più elevata diventa amore… è amore… espresso come paura.

In modo simile, risalendo la scala delle emozioni naturali, dolore, rabbia e invidia sono forme di paura, che, a sua volta, è una forma di amore.

Una cosa porta all’altra, vedi?

Il problema si presenta quando una qualsiasi delle cinque emozioni naturali viene distorta. Allora diventa grottesca, ed assolutamente irriconoscibile come conseguenza dell’amore, e ancor meno come Dio, che è l’Amore Assoluto.

Il dolore è un’emozione naturale. E’ quella parte di te che ti permette di dire addio quando non hai voglia di dire addio; di esprimere – buttar fuori, tirar fuori – la tristezza che c’è in te quando sperimenti un qualsiasi tipo di perdita. Può essere la perdita di una persona amata o la perdita di una lente a contatto.

Quando ti permetti di esprimere dolore, te ne liberi. I bambini ai quali viene permesso di essere tristi quando sono tristi, avranno un sano rapporto con la tristezza da adulti, e quindi di solito usciranno in fretta dalla propria tristezza.

I bambini ai quali viene detto “Su, su, non piangere”, faranno fatica a piangere da adulti. Dopo tutto, gli è stato detto per tutta la vita di non farlo. Quindi reprimeranno il proprio dolore.

Il dolore continuamente represso diventa depressione cronica, un’emozione molto innaturale. Persone hanno ucciso a causa della depressione cronica. Guerre sono iniziate, nazioni sono cadute.

La rabbia è un’emozione naturale. E’ lo strumento che ti permette di dire “No, grazie”. Non deve per forza essere violento, e non deve mai danneggiare un altro.

Quando ai bambini viene consentito di esprimere la propria rabbia, si porteranno in età adulta un atteggiamento sano nei suoi confronti, di conseguenza molto probabilmente ne usciranno molto in fretta.

I bambini a cui hanno fatto capire che la propria rabbia non va bene – che è sbagliato esprimerla e che, in effetti, non dovrebbero neanche provarla – faranno fatica a gestirla in modo appropriato da adulti.

La rabbia continuamente repressa diventa collera, che è un’emozione molto innaturale.

Persone hanno ucciso a causa della collera. Guerre sono iniziate, nazioni sono cadute.

L’invidia è un’emozione naturale. E’ quella che fa desiderare ad un bambino di cinque anni di arrivare alla maniglia della porta come fa sua sorella – o di montare quella bicicletta. L’invidia è quell’emozione naturale che ti fa desiderare di farlo di nuovo; di provarci più a fondo; di continuare a sforzarti finché non ci riesci. E’ molto sano essere invidiosi, molto naturale.

Quando ai bambini viene consentito di esprimere la propria invidia, si porteranno in età adulta un atteggiamento sano nei suoi confronti, di conseguenza molto probabilmente ne usciranno molto in fretta.

I bambini a cui hanno fatto capire che la propria invidia non va bene – che è sbagliato esprimerla e che, in effetti, non dovrebbero neanche provarla – faranno fatica a gestirla in modo appropriato da adulti.

L’invidia continuamente repressa diventa gelosia, che è un’emozione molto innaturale. Persone hanno ucciso a causa della gelosia. Guerre sono iniziate, nazioni sono cadute.

La paura è un’emozione naturale. Tutti i bambini sono nati con solo due paure: la paura di cadere, e la paura dei rumori forti. Tutte le altre paure sono reazioni acquisite, trasmesse al bambino dall’ambiente, o insegnate dai genitori. Lo scopo della paura naturale è di costruire un po’ di cautela. La cautela è uno strumento che aiuta a mantenere il corpo vivo. E’ una conseguenza dell’amore. Amore per Se Stessi.

I bambini a cui hanno fatto capire che la propria paura non va bene – che è sbagliato esprimerla e che, in effetti, non dovrebbero neanche provarla – faranno fatica a gestirla in modo appropriato da adulti.

La paura continuamente repressa si trasforma in panico, un’emozione molto innaturale. Persone hanno ucciso a causa del panico. Guerre sono iniziate, nazioni sono cadute.

L’Amore è un’emozione naturale. Quando ad un bambino viene permesso di esprimerlo e riceverlo, normalmente e naturalmente, senza limitazioni o condizioni, inibizioni o imbarazzo, non serve nient’altro. Poiché la gioia dell’amore espresso e ricevuto in questo modo basta a se stessa. Invece l’amore che è stato condizionato, limitato, deformato da regole e norme, rituali e restrizioni, che è stato controllato, manipolato e bloccato, diventa innaturale.

I bambini a cui hanno fatto capire che l’amore naturale non va bene – che è sbagliato esprimerlo e che, in effetti, non dovrebbero neanche provarlo – faranno fatica a gestirlo in modo appropriato da adulti.

L’amore continuamente represso si trasforma in possessività, un’emozione molto innaturale. Persone hanno ucciso a causa della possessività. Guerre sono iniziate, nazioni sono cadute.

Ed ecco quindi che le emozioni naturali, quando vengono represse, producono reazioni e risposte innaturali. E la maggior parte delle emozioni naturali sono represse dalla maggior parte delle persone. Ma le emozioni sono tue amiche. Sono i tuoi doni. Sono i tuoi strumenti divini, con i quali modellare la tua esperienza. Ti vengono regalati alla nascita. Sono lì per aiutarti ad affrontare la vita.

Con Amore,

Neale Donald Walsch da “Conversazioni con Dio”

 

 

VILLAGGIO RANCO RIMANE A VOSTRA DISPOSIZIONE PER CHIARIMENTI, INFORMAZIONI E CONDIVISIONI

Se ti è piaciuto condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *